Cerism

Dopo l’ottima collaborazione dellimageo scorso anno, che sta portando alla pubblicazione di due articoli scientifici che poi saranno “tradotti” in forma divulgativa e utilizzabili per migliorare ulteriormente gli allenamenti in avvicinamento alle competizioni, anche nell’edizione 2015 il CeRiSM (Centro di Ricerca Sport Montagna e Salute) sarà presente al Vigolana Trail con il suo staff con l’obiettivo di raccogliere una serie di informazioni che contribuiscano maggiormente a conoscere il modello prestativo di questo sport.

Per quest’anno i progetti per i quali il CeRiSM chiede la disponibilità di VOI atleti sono i seguenti:

1. STUDIO MUSCOLARE
Obiettivo
L’obiettivo dello studio è capire in che misura la fatica indotta dal Vigolana Trail influisca sulle espressioni di forza degli arti inferiori. In particolare, si confronterà la forza del muscolo quadricipite prima della gara (misurata qualche giorno prima) con quella misurata immediatamente dopo la gara. Durante queste valutazioni, gli atleti dovranno effettuare delle contrazioni muscolari concentriche, caratteristiche delle fasi di salita, ed eccentriche, caratteristiche delle fasi di discesa. In questo modo si potrà capire in quale tipo di contrazione muscolare la fatica indotta da una trail quale il Vigolana incida maggiormente.
L’invito è rivolto a tutti i partecipanti di genere maschile alla gara lunga del Vigolana Trail (65 km).

Programma

Saranno svolte due sessioni:

a) Qualche giorno prima della gara (date e luoghi riportate qui sotto) si svolgerà una sessione di misure della durata di un’ora. In questa sessione si svolgerà un riscaldamento di 15 minuti seguito da alcune prove di forza del muscolo quadricipite (coscia) e poi da un breve defaticamento. Si richiede di indossare dei pantaloncini ed eventualmente di portare con sé il proprio cadiofrequenzimetro, nel caso in cui lo si possieda.
Le date disponibili per questa prova, previa prenotazione, sono:
27 e 28 maggio dalle 10 alle 21 a Verona, via Montelungo, Palestra Gavagnin
3 e 4 giugno dalle 10 alle 21 a Vigolo Vattaro.

b) Immediatamente dopo la gara si ripeteranno le prove di forza (durata 12 minuti) per misurare il calo di performance. Questa sessione si svolgerà un punto vicino all’arrivo della gara allestito appositamente.

Per chi si renderà disponibile a partecipare ai nostri progetti ci sarà un report personalizzato con i parametri raccolti e con eventuali suggerimenti per migliorarsi. Cercheremo poi di generalizzare il comportamento del campione valutato per formulare delle “linee guida” utili appunto alla preparazione fisica dei trailer che si cimentano in competizioni di questa durata

2. STUDIO FISIOLOGICO – PERFORMANCE

Obiettivo
Il secondo progetto, ha come obiettivo quello di verificare la risposta fisiologica durante il Vigolana Trail in un gruppo di 15 atleti e di 15 atlete, valutandone eventuali differenze.
Nel corso degli anni si è assistito ad un marcato aumento degli studi scientifici sia sui cambiamenti fisiologici che biomeccanici indotti da esercizi di ultraendurance (i.e., tutti quegli eventi che comprendono distanze superiori alla maratona). La maggior parte di questi studi focalizza l’attenzione sulle variazioni pre-post competizione ma ancora poco indagati e conosciuti sono gli aspetti fisiologici durante la competizione e come essi si correlano con la performance. Queste informazioni, unitamente all’analisi della “pacing strategy” utilizzata durante queste competizioni può ulteriormente aiutare nella comprensione del modello di prestazione di questi eventi sportivi. Considerato il sempre maggiore numero e attenzione dedicata anche al genere femminile, un obiettivo sarà anche quello di valutarne le risposte fisiologiche durante la competizione ed eventuli differenze di comportamento tra i generi.
Programma
Dovrete essere iscritti alla gara lunga (65 km) del Vigolana Trail per accedere a questo protocollo.
Per partecipare a questo progetto viene chiesto di recarvi una volta nei  laboratori a Rovereto (via Matteo del Ben 5/b) dove sarete sottoposti ad un test incrementale massimale. Significa che si andrà a valutare il vostro massimo consumo d’ossigeno e la vostra frequenza cardiaca massima che sono indici di performance ma anche di salute cardiovascolare. Oltre a queste informazioni l’obiettivo sarà ricavare le intensità di allenamento per i Vostri allenamenti. Questo è utile per meglio comprendere la gara, ma è utile anche per voi appunto per impostare i ritmi di allenamento. Infatti vi sarà consegnato un report con il resoconto del test fatto (durata test più spiegazioni e consegna report circa 1h30min).
Vi verrà inoltre richiesta, per questa parte di progetto, di indossare durante la gara un orologio gps che registri anche la frequenza cardiaca (se non ne siete già in possesso ve ne verrà fornito uno).  A fine gara infatti verrà scaricato il file dell’intera performance.
Il test nei laboratori sarà effettuato, previa prenotazione, un giorno nelle 2 settimane precedenti al Vigolana Trail. Poi si andrà a monitorare la gara il 6 giugno.Il test nei laboratori fornisce informazioni utili per i Vostri futuri allenamenti. Una volta analizzati i file di ogni soggetto, verrà inviato un report di quanto è stato fatto, riportando i valori medi del campione studiato e il Vostro risultato, trattati in forma anonima. Considerata la Vostra disponibilità la partecipazione al test è completamente gratuito anche l’ottenimento dei risultati.

GG

 

Cosa fare?

Sarà sufficiente inviare una mail a cerism@ateneo.univr.it comunicando la propria adesione all’iniziativa, aperta a uomini e donne che partecipano  al percorso lungo del Vigolana Trail.

A gara ultimata potrete inviare il file con il tracciato di frequenza cardiaca e GPS dei 65 km. Verrà quindi proposto un appuntamento, nel corso del mese di Giugno, per effettuare un test di valutazione aerobico gratuito presso i laboratori di Via Matteo del Ben 5/B a Rovereto.

I dati ottenuti dal test, che daranno informazioni precise per i vostri allenamenti, saranno utilizzati a scopo scientifico per meglio conoscere i fenomeni che regolano la performance del trail running.

Per qualsiasi informazione aggiuntiva potete scrivere all’indirizzo mail: cerism@ateneo.univr.it

CeRiSM_logo_centroricerca_rovereto_eng_592x264@72dpi

Il primo studio che il CeRiSM ha condotto alla passata edizione del Vigolana Trail è stato da poco accettato e pubblicato su un importante rivista scientifica internazionale di settore, il Journal of Sports Science. 

Lo scopo dello studio era quello di analizzare se la fatica sviluppata durante un ultratrail influenzasse in maniera negativa sia il costo energetico che la biomeccanica di corsa in piano, salita e discesa. Ciò con lo scopo di fornire degli spunti interessanti per gestire ancora meglio l’allenamento dei nostri trailers. I risultati hanno mostrato come solo il costo energetico e la biomeccanica della corsa in discesa venissero influenzati in maniera negativa dalla fatica accumulata durante la gara. Ulteriore spunto interessante è stato osservare una relazione diretta tra costo energetico della corsa in piano e salita e tempo di gara (ovvero, più si è economici e più sembrerebbe si possa andare veloci). Abbiamo quindi due aspetti pratici assolutamente interessanti:

1) migliorare il costo energetico in piano e salita sembrerebbe essere una determinante la performance, almeno su ultratrail di simile distanza

2) bisognerebbe prevedere anche degli allenamenti mirati di corsa in discesa, per migliorare sia la tecnica di corsa che la richiesta energetica di tale gesto.

Ecco il link sulla banca dati scientifica pubmed

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25751128